Vocal eXcess alle “Serre” con Emergency per i profughi ucraini



Cento voci rock cantano per i profughi ucraini. È quanto accadrà venerdì 29 aprile, alle ore 21, al “Teatro Le Serre” di Grugliasco (via Tiziano Lanza 31) con il concerto che i Vocal eXcess terranno in favore di Emergency.

Come sempre diretti da Roberta Magnetti, icona del rock torinese già nelle Funky Lips e nelle Voci di Corridoio, i Vocal eXcess sono nati nel 2010 alla Casa del Quartiere di San Salvario e tre anni più tardi si sono espansi fino alla Cascina Roccafranca di Mirafiori Nord. Nella loro ormai ultradecennale attività si sono spesso esibiti a favore di cause importanti, locali e internazionali come quella di venerdì 29 che intende richiamare l’attenzione su quanto sta accadendo alla popolazione dell’Ucraina in fuga dalla guerra.

A oggi i Vocal eXcess contano su oltre cento elementi: accompagnati da chitarra, basso e cajon (o batteria), propongono un repertorio rock e pop che abbraccia oltre cinquant’anni di storia della musica. Si va dai Rolling Stones di “Satisfaction” all’adrenalina di piombo dei Led Zeppelin di “Whole Lotta Love”, dalle armonie dei Queen al tocco sofisticato di David Bowie, dalle band che hanno fatto la storia degli anni ’80 (U2, R.E.M., Cure) fino a quelle che hanno segnato la fine del secondo millennio (Radiohead, Blur, Depeche Mode) nonché aperto il terzo (Foo Fighters, Green Day, Muse).

A Grugliasco il coro proporrà per la prima volta assoluta alcuni brani “top secret” preparati negli ultimi mesi e, autentica chicca, eseguirà la “Call Me” dei Blondie che venne cantata proprio sul palco delle “Serre” da Debbie Harry (voce del gruppo newyorkese) nel concerto che il 17 luglio 1996 battezzò la nuova tradizione estiva del Teatro, rivitalizzato dopo lunghi anni di oblio.

Anche il concerto delle “Serre” terminerà con le immortali note di “People Have The Power”, rock anthem di Patti Smith che chiude le esibizioni del coro fondendo la sua voce con quella del pubblico. “La gente ha la forza di sognare”, canta la poetessa del rock. Di questi tempi ce n’è più che mai bisogno. L’ingresso al concerto dei Vocal eXcess è a offerta libera: tutto il ricavato andrà a favore di Emergency per i profughi ucraini.



16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti